Dall’assemblea della Comunità delle PMI del Mediterraneo uno slancio per la promozione di iniziative di cooperazione ed integrazione

  • 21 dicembre 2011

Ospiti dell’Istituto Agronomico del Mediterraneo Bari, si sono riuniti in assemblea lo scorso 9 aprile i soci della Comunità delle PMI, organismo promosso dalla Confartigianato per la promozione e lo sviluppo degli interessi delle imprese operanti nel bacino del Mediterraneo.

Al centro dell’incontro, a cui hanno preso parte i rappresentanti, oltre che di Confartigianato, della Camera di Commercio di Bari, della Fiera del Levante, dell’APREIME (Tunisia) e della APCM (Francia), il programma di iniziative per favorire il processo di integrazione tra realtà imprenditoriali diverse per tradizione e cultura.

Partire dall’esperienza italiana e pugliese in particolare dei consorzi fidi per favorire la diffusione e conoscenza di tale virtuoso strumento in favore della piccola dimensione imprenditoriale è la proposta del presidente della Comunità delle PMI del Mediterraneo Antonio Laforgia.

Un’idea condivisa anche dal presidente della Camera di Commercio Luigi Farace che ha dichiarato

l’interesse dell’Ente ad accompagnare tale processo di diffusione che potrà registrare utili ricadute anche sul nostro sistema imprenditoriale.

Il trasferimento di know-hov potrà essere avviato, oltre che nel campo del micro credito, anche seguendo un programma di rafforzamento tecnico delle competenze degli artigiani e delle piccole imprese dell’area sud del Mediterraneo.

L’Istituto Agronomico Mediterraneo, come ha assicurato il direttore Cosimo Lacirignola, guarda con interesse a tale percorso di integrazione, e potrà eventualmente ospitare iniziative e workshop.

 

(Puglia Artigiana – Maggio 2010 pag. 4 – I. Spezzacatena – http://www.confartigianatobari.it/giornale/maggio2010.pdf)

mediterraneo

E-mail : info@comunitapmimediterraneo.org

Submit A Comment

Must be fill required * marked fields.

:*
:*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.