Tunisia

  • 2 novembre 2011

Geografia:
– Collocazione: La Tunisia si trova nel Nord del continente africano, tra l’Algeria e la Libia ed è bagnata dal Mar Mediterraneo.
– Dimensioni: 163.610 km2
– Capitale: Tunisi
– Risorse naturali: petrolio, fosfati, ferro, piombo, zinco e sale.
– Pericoli naturali: non rilevati
– Problemi ambientali: lo smaltimento di rifiuti tossici e pericolosi non è efficiente e mette a rischio la salute pubblica; le riserve idriche sono inquinate da liquami; le riserve di acqua potabile sono limitate; fenomeno della deforestazione, sfruttamento eccessivo dei prati, erosione del suolo e desertificazione.
Demografia:
– Popolazione: 10.732.900 abitanti
– Età media: 30 anni
– Tasso di crescita della popolazione: 0,964 %
– Tasso di nascita: 17,28 nascite ogni 1.000 abitanti
– Tasso di morte: 5, 87 decessi ogni 1.000 abitanti
– Popolazione urbana: 67% del totale della popolazione
– Tasso di urbanizzazione: 1,5%
– Gruppi etnici: arabi 98%, europei 1%, ebrei 1%
– Lingue: arabo e francese
– Religioni: islam (98%), cattolicesimo (1%), ebraismo (1%).
– Tasso di alfabetizzazione: 74,3%.

Governo:
– Tipo di governo: repubblica
– Indipendenza: 20/03/1956 (dalla Francia)
– Costituzione: 01/06/1959
– Suffragio: universale (ad esclusione di coloro che fanno parte delle forze di sicurezza governative, coloro che hanno disabilità mentali, coloro che hanno scontato una pena nelle carceri di minimo tre mesi e coloro sui quali pende una sentenza da almeno sei mesi).

Economia:
L’economia della Tunisia si basa sulla differenziazione della produzione in diversi settori (agricoltura, industria mineraria, turismo e settore manifatturiero). Dal 2011 un nuovo governo si sta occupando di fronteggiare le sfide della stabilizzazione e modernizzazione dell’economia, ponendo in essere misure per tener sotto controllo il deficit, ridurre la disoccupazione e la disparità tra le diverse aree del paese.

Dati salienti sullo stato dell’economia tunisina aggiornati al 2011:
– PIL: $ 48,9 miliardi
– PIL procapite: $9.500
– Tasso di crescita del PIL: 0%
– Tasso di disoccupazione: 16%
– Debito pubblico: 51,8% del PIL
– Tasso d’inflazione: 3,7%
– Tasso di sconto della Banca Centrale: 5,75% (al 31/12/2010)

Produzione:
– Produzione agricola: olive, olio d’oliva, grano, pomodori, agrumi, barbabietola da zucchero,datteri, mandorle.
– Altre produzioni: carne e prodotti caseari.
– Produzione industriale: petrolio,minerali (in particolar modo di fosfati e ferro), turismo, tessile, calzature, attività agroindustriale, bevande.

Settore energetico:
– elettricità:
• Produzione: 14,4 miliardi kWh
• Consumo: 12,49 miliardi kWh
• Esportazioni: 129 milioni kWh
• Importazioni: 7 milioni kWh
– petrolio:
• Produzione: 83.720 barili al giorno
• Consumo: 84.000 barili al giorno
• Esportazioni: 91.200 barili al giorno
• Importazioni: 78.460 barili al giorno
• Riserve: 425 milioni barili al giorno
– gas naturale:
• Produzione: 3,6 miliardi m3
• Consumo: 4,85 miliardi m3
• Esportazioni: 0 m3
• Importazioni: 1,25 miliardi m3
• Riserve: 65,13 miliardi m3

– Attuale bilancia dei pagamenti: $ – 4,576 miliardi

– Esportazioni: $ 17,86 miliardi.
• Prodotti: vestiti, prodotti semilavorati e tessili,prodotti agricoli, prodotti dell’industria meccanica e chimica, idrocarburi e materiale elettrico.
• Maggiori partners per le esportazioni: Francia (26,5%), Italia (17,4%), Germania(9,6%), Libia (6,2%), UK (5,6%), Spagna (4,2%).
– Importazioni: $ 23,4 miliardi
• Prodotti: prodotti tessili, macchinari per l’industria, idrocarburi, prodotti chimici, alimentari.
• Maggiori partners per le importazioni: Francia (20,4%), Italia (20,02%), Germania (9,1%), Spagna (5,2%), Cina (4,5%).
– Riserve auree e di moneta straniera: $ 8,9 miliardi
– Debito estero: $ 25,27 miliardi
– Stock di IDE:
• interno $32,51 miliardi
• esterno $310 milioni

Trasporti :
– Aeroporti : 32
– Ferrovie : 2.165 km
– Strade : 19.232 km
– Porti e terminals : Bizerte, Gabes, Rades, Sfax, Skhira.

admin

E-mail : info@hsaconsulting.it

Submit A Comment

Must be fill required * marked fields.

:*
:*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.