Francia

  • 7 giugno 2012

Geografia:
– Collocazione: La Francia è il più vasto Paese dell’Unione Europea, essa si estende dal Mare del Nord al Mediterraneo. Fanno parte del territorio francese anche la Guyana Francese (situata a nord del continente Sudamericano), Guadalupe e Martinica (isole caraibiche), Mayotte e Reunion (isole dell’Oceano Indiano).
– Dimensioni: 675.417 km2 in totale (il territorio metropolitano è grande 543.965 km2
– Capitale: Parigi
– Risorse naturali:
Territorio metropolitano: carbone, ferro, bauxite,zinco, uranio, antimonio, arsenico, potassa, feldspato, gesso, legname e pesce.
Guyana Francese: miniere d’oro, petrolio, caolino, niobio, tantalio e argilla.
– Pericoli naturali:
Il territorio metropolitano è soggetto ad inondazioni, valanghe e tempeste di vento invernali, ma anche a siccità e combustione delle foreste nelle zone meridionali.
I territori d’oltremare possono essere colpiti da uragani e cicloni, inondazioni ed attività vulcanica.
– Problemi ambientali: alcune foreste sono state danneggiate da piogge acide, l’aria è inquinata dalle emissioni delle autovetture e delle industrie.
Demografia:
– Popolazione: 65.630.692 abitanti (stime per Luglio 2012)
– Età media: 39,9 anni
– Tasso di crescita della popolazione: 0,497 %
– Tasso di nascita: 12,72 nascite ogni 1.000 abitanti
– Tasso di morte: 8, 85 decessi ogni 1.000 abitanti
– Popolazione urbana: 85% del totale della popolazione
– Tasso di urbanizzazione: 1%
– Gruppi etnici: celti e latini con minoranze teutonica, indocinese e basca
– Lingue: francese
– Religioni: cattolicesimo (83-88%), protestantesimo (2%), ebraismo (1%), islam (5-10%). Nei territori d’oltremare anche induismo, buddismo e paganesimo.
– Tasso di alfabetizzazione: 99%.

Governo:
– Tipo di governo: repubblica
– Indipendenza: non esiste una data
– Costituzione: 28/09/1958
– Suffragio: universale

Economia:
La Francia gioca un ruolo importante negli equilibri internazionali, influenzando decisioni strategiche planetarie. Ciò è possibile poiché la Francia è uno dei membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, fa parte della NATO, del G-8, del G-20 e dell’ Unione Europea.
L’intervento statale nell’economia francese si è progressivamente ridotto nel tempo. Attualmente, infatti, gli unici settori che sono ancora influenzati dalla presenza dello Stato sono l’industria bellica ed i trasporti pubblici.

Dati salienti sull’economia francese aggiornati al 2011:
– PIL: $ 2,808 trilioni
– PIL procapite: $35.000
– Tasso di crescita del PIL: 1,7%
– Tasso di disoccupazione: 9,1%
– Debito pubblico: 85,5% del PIL
– Tasso d’inflazione: 2%
– Tasso di sconto della Banca Centrale: 1,75% (al 31/12/2011)

Produzione:
– Produzione agricola: grano, cereali, barbabietola da zucchero, patate, uva da vino.
– Altre produzioni: carne, pesce, prodotti caseari.
– Produzione industriale: meccanica, chimica, automobilistica, metallurgica, aerea, elettronica, tessile, trasformazione del cibo e turismo.

Settore energetico:
– elettricità:
• Produzione: 510 miliardi kWh
• Consumo: 460,9 miliardi kWh
• Esportazioni: 44,91 miliardi kWh
• Importazioni: 25,7 miliardi kWh
– petrolio:
• Produzione: 84.820 barili al giorno
• Consumo: 186,1 milioni barili al giorno
• Esportazioni: 487.200 barili al giorno
• Importazioni: 2,22 milioni barili al giorno
• Riserve: 91,63 milioni barili al giorno
– gas naturale:
• Produzione: 721 milioni m3
• Consumo: 49,78 miliardi m3
• Esportazioni: 2,945 miliardi m3
• Importazioni: 46,2 miliardi m3
• Riserve: 6,796 miliardi m3

– Attuale bilancia dei pagamenti: $ -74,3 miliardi
– Esportazioni: $ 578,4 miliardi.
• Prodotti: macchinari per l’industria pesante e di trasporti, velivoli, plastica, prodotti chimici e farmaceutici, ferro e acciaio, bevande.
• Maggiori partners per le esportazioni: Germania(16,4%), Italia (8,2%), Belgio (7,7%), Spagna (7,6%), UK (6,8%), USA (5,1%), Olanda (4,2%).
– Importazioni: $ 684,6 miliardi
• Prodotti:macchinari per l’industria, veicoli, petrolio grezzo, velivoli, plastica e prodotti chimici.
• Maggiori partners per le importazioni: Germania (19,3%), Belgio (11,4%), Italia (8%) Olanda (7,5%), Spagna (6,8%), Cina (5,1%), UK (5%)
– Riserve auree e di moneta straniera: $166,2 miliardi
– Debito estero: $5,633 trilioni
– Stock di IDE:
• interno $1,186 trilioni
• esterno $1,787 trilioni

Trasporti :
– Aeroporti : 58
– Ferrovie : 29.640 km
– Strade : 951.200 km
– Porti e terminals : Calais, Dunkerque, Le Havre, Marsiglia, Nantes, Parigi, Rouen.

mediterraneo

E-mail : info@comunitapmimediterraneo.org

Submit A Comment

Must be fill required * marked fields.

:*
:*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.